EVENTI ED AZIENDE NEL COMUNE DI CAMPAGNANO, CESANO, FORMELLO, SACROFANO, NEPI, TREVIGNANO, ANGUILLARA

Bracciano diventa CITTÀ DEL FORMAGGIO 2021

0

Forse non tutti sanno che l’ONAF (Organizzazione Nazionale Assaggiatori Formaggi) ha istituito l’Albo delle “Città del Formaggio”: Eletta Bracciano, Città del Formaggio 2021

BRACCIANO (RM) – Scopo dell’iniziativa è l’individuazione di Comuni che siano culturalmente ed economicamente sede di produzioni casearie e di eventi promozionali per il settore, rilevanti nel proprio contesto sociale. Ogni delegazione Onaf può ogni anno proporre al Consiglio direttivo nazionale un Comune per l’attribuzione del titolo.
Il primo Comune insignito del titolo è stato, nel 2020, Santo Stefano Quisquina, in provincia di Agrigento.
Sono invece tre le “Città del Formaggio” 2021: Bergamo, Bracciano (RM) e Novara di Sicilia (ME).
Bergamo è capoluogo della provincia che, a livello europeo, conta il maggior numero di formaggi Dop. La città ha ottenuto dall’Unesco riconoscimento per il patrimonio storico-culturale legato alla produzione di formaggio, che occupa un ruolo fondamentale nell’economia bergamasca.
BRACCIANO CITTà DEL FORMAGGIOLa zona intorno al Lago di Bracciano è sede di una nutrita comunità di allevatori e casari che hanno fondato l’Associazione Formaggi Storici della Campagna Romana, con lo scopo di riportare in vita formaggi di cui si erano perse le tracce. Sono così rinati formaggi come il Pressato a mano e il Caciofiore di Columella, considerato antenato del Pecorino Romano.
Novara di Sicilia è storicamente sede di una nutrita comunità di allevatori e casari. Prodotto di punta del territorio è il Maiorchino, formaggio a latte ovi-caprino misto. A questo formaggio il Comune dedica ogni anno una sagra!
“L’obiettivo dell’Onaf” sottolinea Pier Carlo Adami, Presidente nazionale, “è che questa iniziativa possa rivelarsi utile, contemporaneamente, al settore lattiero-caseario e ai Comuni proclamati Città del Formaggio.

Share.

Comments are closed.

X