EVENTI ED AZIENDE NEL COMUNE DI CAMPAGNANO, CESANO, FORMELLO, SACROFANO, NEPI, TREVIGNANO, ANGUILLARA

Sagra della Salsiccia a Morlupo: 3 e 4 novembre

0

Tutto pronto per la 50a Sagra della Salsiccia a Morlupo

sagra della salsicciaMORLUPO – Nei giorni 3 e 4 novembre, a Morlupo (Roma), si svolgerà la 50esima Sagra della Salsiccia.

Potrete degustare il famoso panino con la salsiccia morlupese, vini, birra, dolci tipici. Troverete stand gastronomici e di artigianato.

Durante la festa sono stati previsti una serie di eventi che coinvolgeranno la popolazione e i turisti nelle giornate di Sabato e Domenica.


Programma della Sagra della Salsiccia a Morlupo rimandato per maltempo al 3 e 4 novembre

sagra della salsiccia

Il vino della 50esima Sagra della Salsiccia

Ager Capenas. Così veniva chiamato anticamente, e veritieramente, il territorio che si estendeva lungo la riva destra del Tevere. Comprendeva moltissimi attuali comuni, tra cui Morlupo. Gli abitanti sono stati sempre dediti alla produzione dell’olio e del vino, frutti della terra che da qualche anno hanno ricominciato a riscuotere interesse. L’eterna rivalità dei morlupesi nei confronti degli abitanti dei paesi limitrofi, ha fatto passare in secondo piano la “rinascita” di parte dei vigneti che furono l’orgoglio di tante famiglie. Il progetto nasce da un’idea di cinque giovani capenati , tutti laureati o diplomati in discipline agricole. Lo scopo era di creare una cooperativa di giovani intenzionati a continuare la produzione del vino prodotto nei nostri territori, che negli anni passati aveva ottenuto la Denominazione di Origine (DOC) Bianco Capena. Il primo passo è stato quello di acquisire i terreni necessari ormai abbandonati da anni dall’Università Agraria. Il secondo passo è stato quello di ricercare tra i viticultori locali i vitigni in uso nei nostri territori, come la Malvasia Puntinata, il Bellone ( cacchione) e il Bombino (uva di spagna) per riprodurre il vino bianco nel rispetto delle vecchie tradizioni locali e del disciplinare DOC. Questo è stato possibile grazie a due fratelli di Morlupo, i Signori Natale e Luigi Petrucci, i quali coltivando ancora un vecchio vigneto (del 1952) in località Monte dell’Aquila (Montacoli), custodivano tutti i vitigni locali e mettevano a disposizione della cooperativa dei campioni di uve per la vinificazione. Ottenuti i terreni e selezionati i vitigni, è iniziata la messa a dimora delle barbatelle, nel 2005 per il bianco e nel 2008 per il rosso. Per quest’ultimo sono stati impiantati vitigni di Montepulciano, Merlot, Cabernet Savignon e Sangiovese. Il vino bianco è un vino brillante dal colore giallo paglierino, dal profumo leggermente aromatico gradevole, dal sapore delicato e leggermente abboccato. Il rosso è un vino dal colore rosso rubino con riflessi violacei, profumo vinoso e delicato. Il sapore è asciutto con leggero retrogusto amarognolo.

Parcheggio e navetta gratuiti in via G.B De Mattia, zona campo sportivo / scuole medie.

Vi aspettiamo!!

Share.

Comments are closed.