EVENTI ED AZIENDE NEL COMUNE DI CAMPAGNANO, CESANO, FORMELLO, SACROFANO, NEPI, TREVIGNANO, ANGUILLARA

Tra Mazzano e Calcata – La Necropoli falisca de La Petrina e Santa Maria di Castelvecchio

0

Il Museo Archeologico Virtuale di Narce (MAVNA) organizza un trekking archeologico “Tra Mazzano e Calcata: La Necropoli falisca de La Petrina e Santa Maria di Castelvecchio”

Necropoli falisca de La PetrinaIn occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2020 GEP2020, il MAVNA vi aspetta per percorrere insieme i luoghi storici del nostro territorio.
📌Obbligatoria la prenotazione


La Necropoli falisca de La Petrina

Necropoli falisca de La PetrinaLa necropoli della Petrina è una delle più importanti dell’antico centro falisco di Narce. Si trova su un pendio sulla riva del Treja. Vi si giunge attraversando un antico percorso (oggi attraverso il bosco), che congiungeva Narce e Falerii (Civita Castellana).

La necropoli fu utilizzata dall’inizio dell’VIII fino almeno all’inizio del III secolo a.C.
Ha restituito tombe ad incinerazione all’interno di pozzetti scavati nel tufo, inumazioni con sarcofagi in pietra o in legno e tombe a camera (le più tarde), con loculi parietali, ancora oggi visibili.


Il sito medievale di Santa Maria di Castelvecchio

Importante testimonianza del periodo medievale, l’insediamento di Santa Maria di Castelvecchio (già Santa Maria di Calcata) sorge su un suggestivo sperone roccioso che domina la valle del Treja e che gode di una magnifica vista del borgo di Calcata. Qui si sviluppò un piccolo ma importante insediamento medievale fortificato abbandonato nel Seicento e in parte scavato dagli archeologi. Il castrum vero e proprio occupava la parte più esterna della rupe, separata dal restante pianoro da un profondo fossato, oggi parzialmente interrato, che la tagliava in direzione nord-sud. Qui si innalza, dominante, un imponente torrione a base quadrata costruito con grandi blocchi di tufo, nei dintorni si aprono pozzi ipogei e diversi abitati rupestri. All’esterno del vallo sono i resti ben riconoscibili di un complesso religioso del XIV secolo, costituito da una chiesa e un antico convento, e del muro difensivo che lo circondava.

Share.

Comments are closed.